1 Trofeo ” Noi Amici della Sclerosi Multipla “

1° TROFEO “NOI AMICI DELLA PESCA PER LA SCLEROSI MULTIPLA”: UN SUCCESSO!!!

Sabato 30 aprile, a Monsummano Terme, presso il lago Borghese della FIPSAS, si è svolta la prima edizione di questa manifestazione benefica, nata con l’intento di raccogliere fondi, per la ricerca sulla sclerosi multipla. L’ Associazione Noi Amici della pesca per la sclerosi multipla, che vanta tantissimi soci sparsi in tutta la penisola, ha organizzato un evento bellissimo a cui hanno partecipato grandi nomi del panorama agonistico della pesca sportiva italiana.

13115587_1066076323453700_1198401055_n

Una giornata all’insegna della solidarieta’, dell’amicizia e dello sport. E bisogna dire che noi italiani, quando si tratta di queste importanti cause, non ci tiriamo mai indietro ed ancora una volta, è quello che hanno dimostrato tutti coloro che hanno partecipato a questa festa della pesca! Ho intervistato   Fabrizio Fracassi, presidente dell’associazione, a cui ho rivolto alcune domande sull’ottima riuscita di questo evento. Mi piace chiudere questo articolo, con il messaggio che Fabrizio, anche lui afflitto da questa malattia, lancia a tutto il mondo: “Noi stessi dobbiamo essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo! “

Per M.F.

Natascia Baroni

BARONI-51

Fabrizio, sabato si è svolto questo evento benefico presso il lago Borghese FIPSAS di Monsummano Terme, a cui hanno aderito tantissime persone e diversi big della pesca sportiva italiana.Tramite face book, ho visto che è stato un successone?

Vero è stato un successo, andato oltre ogni nostra aspettativa e siamo contentissimi, stanchi ma felici.

Addirittura hanno partecipato anche ragazzi provenienti dalla Sardegna?

Si ragazzi impagabili, il socio dell’associazione Luciano Mereu, Raffaele Guria ,titolare del negozio Dimensione Pesca di Nuoro e nostro sponsor, poi il pragmatico Agostino Murgia Capello, persona impagabile ed infine la peste del gruppo Sebastiano Sedda, ragazzo solare ed allegro. Ma devo citare anche due ragazzi venuti dalla Calabria, Carmelo Melini e Ciccio Famà, insieme all’altro nostro volontario venuto dall’Abruzzo, Piergiorgio Forcella. Ragazzi impagabili e con un cuore immenso.

Cosa mi dici sul campo di gara?

Non conoscevo il lago Borghese, e ti dirò che avevo le mie perplessità dopo averlo visto in foto, queste non rendono bene la realta’. Ma giovedi’ appena arrivati, sono rimasto sorpreso positivamente, bellissimo spoot per gareggiare ad alto livello, piazzole in cemento per i garisti, di una pulizia unica e l’accoglienza dei gestori, il sign. Guidi Giancarlo, con i suoi nipoti Cristina e Gabriele,ci siamo sentiti subito a casa. Spettacolare!!

Ci vuoi raccontare come si sono svolte le due gare, quella al colpo e quella di feeder e chi ha vinto?

La mattina della gara abbiamo avuto un pò di disguidi, con i sorteggi, avevamo invertito qualche nome, quindi un po’ di panico , ma con l’aiuto del giudice federale il Sign. Poli Stefano e’ rientrato tutto, meno male!!! La gara mi e’ piaciuta tantissimo per un aspetto particolare e penso unico, tu vivi nel mondo della pesca Natascia, conosci gli agonisti, quando suona la sirena di inizio gara, diventano macchine da guerra. Ma sabato no, si sono preparati con non chalance, hanno rispettato lo spirito della manifestazione, la solidarietà, e loro sono stati presenti consci di quello che stavano facendo. Grandi!!! Allora la gara al colpo e’ stata vinta da Stefano Ventisette della Nuova lenza Montecanitese ( Colmic ) con 24020 punti ed ottiene l’assoluto di giornata, secondo Pierluigi Capecchi dell’ A.P.D. Lenza Aglianese ( Colmic) con 17720 ed infine terzo e’ Simone Bolognini sempre dell’A.P.D. Aglianese( Colmic) con 12860. La gara aveva 4 settori da 10 atleti. Mentre nel feeder fishing, ottiene l’ assoluto Paolo Pistolesi della Lomcer con 28960 punti, secondo Ciampalini Gabriele dell’ A.S.D. P.F.P. con 25860 ed infine il terzo assoluto e’ stato Stefano Fabbri, della Lomcer con 21880. Qui avevamo 3 settori da 9 atleti.

Qual’ è stato il momento piu’ toccante di tutta la giornata?

C’e’ stato un momento particolare della giornata e molto emozionante che racchiude tutta l’essenza dello spirito del pescatore, erano le 8 circa del mattino, ed io ero a colloquio con il grande Enrico Bonzio, quando da dietro un gruppo di pescatori si sente una voce che lo chiama, con un marcato accento romagnolo, era il sig. Natale Battilega , si sono ritrovati dopo 42 anni, gareggiavano insieme negli anni ‘70. Ti confesso che mi sono commosso anche io, quando ho visto questi due signori della pesca abbracciarsi con le lacrime agli occhi. Bellissimo, quel momento e’ valso tutti i sacrifici fatti, aldilà di qualsiasi retorica!!

Chi vuoi ringraziare per la perfetta riuscita di questa manifestazione?

Sicuramente la F.I.P.S.A.S. nella persona del presidente Maurizio Natucci , che ci e’ sempre stato vicino, con diverse telefonate, e si e’ sempre assicurato che tutto procedesse per il meglio, splendida persona; poi i gestori del lago Borghese , il Sign. Guidi, simpaticissimo toscanaccio ma dal cuore tenerissimo,( lui sa ) con i suoi nipoti , la Cristina e Gabriele. Poi un ringraziamento ai big, che hanno risposto presente nonostante qualche impegno impellente del giorno dopo, grazie a Mario Molinari, sempre presente; Enrico Bonzio, a cui voglio un mondo di bene; Massimo Ardenti, romano come me ma simpaticissimo; Francesco Casini, nonostante un impegno particolare, ha partecipato con entusiasmo; Maurizio Fedeli, ragazzo schivo e di poche parole, ma generosissimo d’animo, un grande e poi anche Drupi, bravissimo cantante ed altrettanto bravo pescatore e Massimiliano De Pascalis, ragazzo simpaticissimo ed umile. Poi inaspettata ma graditissima, la visita di Jacopo Falsini e sembrava di essere ad una finale mondiale!! Ma non possiamo scordare loro i piu importanti, tutti gli agonisti iscritti alla manifestazione, ed erano tanti. Abbiamo ricavato circa 4.000 € tra donazioni e lotteria, che serviranno per aprire due centri di fisioterapia per disabili nella provincia di Padova, questo poi e’ lo scopo principe di queste manifestazioni. Ci tenevo a sottolinearlo.

Ed ora, organizzerete altre iniziative benefiche come questa?

Assolutamente si, la prossima si terrà in Sardegna, il periodo dovrebbe essere tra fine agosto ed inizi di settembre. Vi aspettiamo in tanti e so, perchè conosco quelle terre, che il popolo sardo rispondera’ alla grande.

Complimenti Fabrizio, a te ed a tutti i tuoi collaboratori. W LO SPORT!!

Voglio ringraziare Luciano Mereu, vice Presidente ed infaticabile organizzatore, un vulcano di idee; Rocco Scarcella, altro socio; Carmelo Melini, cresciuto con noi; Alessio Gariano, Ciccio Famà ,Piergiorgio Forcella, Agostino Murgia Capello, Sebastiano Sedda ed infine un uomo con cui vale la pena essere amici, Raffaele Guria. Ognuno di loro ha svolto e svolgerà il suo compito nell’associazione con dedizione e con il cuore. Grazie a tutti

 

 

13090368_1066076833453649_1470224916_n

 

13140527_1066076413453691_2012387190_n

13141129_1066076550120344_1319544190_n

13152696_1066076583453674_122616587_n

13153237_1066077100120289_801476859_n

13153278_1066076696786996_2104824600_n

13162078_1066076903453642_154604147_n

13162096_1066077010120298_1968003155_n